Documentazione Tavole di ripartizione


Sempre più spesso è necessario ripartire (dettagliare) voci di bilancio secondo un ottica gestionale.
Può essere il caso, ad esempio, della ripartizione del costo del lavoro e degli acquisti secondo la destinazione.
Tipica è la suddivisione di tali voci nei settori o aree industriali, amministrative, generali, commerciali.

Il processo di ripartizione prevede:
  1)- identificazione della voce da ripartire
  2)- definizione dei componenti di dettaglio della voce
  3)- definizione delle quote percentuali per ciascun componenente.

1) - La voce da ripartire esiste già nello schema generale. E' sufficiente entrare nella funzione di variazione e impostare con R l'indicatore Sw5.
Trattata la variazione il sistema predispone una tavola di ripartizioni vuota. In pratica crea un nuovo indice nell'archivio delle tabelle di ripartizione

2) - Per definire i componenti di dettaglio possiamo partire direttamente dalla voce per la quale è prevista la ripartizione, o, più in generale, dal percorso Schemi / Tavole di Ripartizione, che fornisce l'elenco di tutte le voci da ripartire
Per ogni componente devono solo essere specificati due codici:
- codice della voce che conterrà il valore risultante dal calcolo
- codice della voce che conterrà il valore percentuale per il calcolo.
Naturalmente entrambi i codici devono essere definiti nello dallo schema generale, per convenzione nel gruppo 6 - Dati integrativi
Codici non previsti in schema vengono (volutamente) accettati e risulteranno evidenziati per l'assenza di descrizione.
In pratica: è indifferente prevedere prima le nuove voci di schema generale poi preparare la tabella di ripartizione.

3) - Le percentuali di ripartizione sono trattate alla stessa stregua dei dati contabili. Si utilizzano le funzioni di Registrazione
Ogni periodo contabile potrà quindi avere quote percentuali diverse.

Il processo di calcolo delle ripartizioni è incluso nella procedura standard di calcolo.
Le voci ripartite, come qulasiasi voce di schema generale, possono essere incluse in qualsiasi modello di report